Restyling ad Agno (Svizzera)

Sempre più volentieri succede di sentire il termine “downsizing” che indica il fenomeno delle persone lasciano le loro case grandi per ambienti più raccolti in centro, con i vantaggi che comporta il contesto urbano.

 

La proprietaria di questo attico di 70 metri quadrati, in un condominio ad Agno in Svizzera, ha deciso di spostarsi in un’abitazione di dimensioni più contenute che, grazie ad un intervento di ristrutturazione parziale studiato ad hoc, soddisfa i suoi bisogni e necessità.

 

La nuova disposizione degli arredi ha permesso di mantenere la maggior parte dei mobili esistenti, mentre con una accurata integrazione di alcuni nuovi pezzi su misura, è stato possibile aumentare lo spazio per contenere il necessario.

 

La boiserie su misura in legno di noce Canaletto, nella zona divano, è stata progettata per accogliere in maniera congrua la raffinata opera d’arte della proprietaria. Di giorno la luce inonda la zona giorno, riflettendosi nei pavimenti in grantio rosa dalle rive del Lago Maggiore, mentre di sera i corpi luce tubolari a led, posizionati in gruppi, con disinvoltura e discrezione delineano l’architettura  anni 70’ degli interni dell’appartamento.